Yuri di Roxie Rivera: cosa mi è piaciuto

Scritto il 15/07/2019
da Eleonora

Yuri, il terzo capitolo autoconclusivo della serie Her Russian Protector, è disponibile in prenotazione su Amazon e uscirà il 17 luglio. Scopri in questo post tutto quello che mi è piaciuto di questa storia.

Yuri, la premessa

Chi mi conosce sa che Roxie Rivera è una delle mie autrici preferite. Ho letto Ivan la prima volta nel 2014 e poi a ruota tutti i libri della serie, che a oggi conta otto libri e una raccolta di racconti brevi, alcuni dei quali sono stati pubblicati gratuitamente da Follie Letterarie.

Leggi i racconti gratuiti

Poter pubblicare questa autrice con la mia casa editrice, mi ha regalato una soddisfazione immensa, a cui va aggiunto l’entusiasmo con cui le lettrici hanno accolto questa serie.

Ogni messaggio privato e commento, nel quale mi è stato chiesto a gran voce la pubblicazione dei libri successivi,  è sempre stato motivo di grande gioia.

Chi c’è dietro

Editorialmente, Yuri occupa un posto particolare, perché in questo caso mi sono occupata io stessa della traduzione. Ho quindi tradotto e pubblicato una delle mie autrici preferite, e posso dire di non aver mai amato così tanto il mio lavoro come in quelle giornate trascorse al computer a tradurre.

Ma non ho fatto tutto da sola e in questa avventura, faticosa e ricca di soddisfazioni, sono stata affiancata da una professionista e cara amica che si è occupata dell’editing della traduzione.

Sto parlando infatti di Angela White, autrice Mondadori e Amazon Publishing che molte di voi avranno apprezzato con le serie de “Le Profezie della Strega scalza” e “Gli angeli caduti”.

Scopri di più su Angela White

I protagonisti

Yuri è il terzo libro della serie e a questo punto Roxie mette in campo una storia a tutto tondo dove viene fatta luce sul passato che lega i protagonisti: Ivan, Dimitri, Yuri e Nikolai.

Gli uomini sono accomunati da un passato di povertà e sofferenza, trascorso in un orfanotrofio, dal quale fuggono all’improvviso per motivi che troverete spiegati proprio in questo terzo libro.

Ciascuno dei quattro giovani ha preso strade diverse: c’è chi si è arruolato nei Corpi Speciali, chi ha fatto il salto dall’altra parte della legalità, chi si è dato una ripulita. Se hai letto i primi due libri, ti sei già fatta un’idea di chi sto parlando.

Yuri, dal canto suo, dopo un periodo trascorso nei militari, si è costruito un impero.

È sempre nei primi posti delle classifiche mondiali degli uomini più ricchi del mondo e non si prende mai un giorno di ferie. Gira attorniato costantemente da assistenti e guardie del corpo, conosce il significato del duro lavoro e non ha mai dimenticato di aver cominciato dal basso.

Ne voglio sapere di più

Qualche estratto

Ma soprattutto, Yuri non ha mai voltato le spalle ai suoi amici, che sono in realtà come fratelli per lui. E non gli interessa della loro fedina penale o del loro passato,  per Ivan, Nikolai e Dimitri lui ci sarà sempre.

Sfiorai le lettere cirilliche che si annodavano in un intricato e flessuoso disegno. Grazie alle lezioni di Vivian tenute qui a casa, ne sapevo abbastanza della lingua da poter per riconoscere le iniziali dei nomi di Ivan, Nikolai e Dimitri.

Sollevai il volto verso di lui. ― I tuoi fratelli?

Mi afferrò la mano e trascinò le dita lungo l’intricato percorso del disegno. ― Non avremo la stessa madre o padre, ma il nostro legame è più forte del sangue.

Con uno di loro in particolare condivide molto più di un passato fatto di fame, sofferenza e carenza d’affetto, ma dovrai leggere il romanzo per scoprire a chi mi riferisco.

Yuri è un uomo potente, danaroso e si può permettere di tutto. Può avere tutte le donne che desidera, ma l’unica che lo infiamma come nessun’altra, gli sfugge.

Yelena Cruz è cresciuta nei bassifondi, dove le prostitute facevano i lavoretti accanto alla fermata dello scuolabus.

Quel quartiere avrebbe potuto essere lo sfondo di un set cinematografico post-apocalittico. Automobili distrutte, case fatiscenti, spacciatori di droga e prostitute in ogni angolo della strada… Gli veniva la nausea al pensiero che Lena avesse dovuto fronteggiare quel paesaggio infernale ogni singolo giorno della sua giovinezza.

Scopri tutto sul libro

Chi è Lena Cruz

Figlia di un ricettatore di beni di lusso e di una madre che ha abbandonato la famiglia quando lei era piccola, Lena conosce bene il sottobosco dell’illegalità. Il padre è stato in carcere due volte, e in casa Cruz durante la cena non si è mai discusso di politica estera o del tempo.

Nonostante tutto, la ragazza vuole molto bene a suo padre, che non gli hai mai fatto mancare nulla, tanto meno l’amore paterno.

Lena non si fa conquistare dalla ricchezza spropositata di Yuri, tutt’altro. È fiera, determinata e bravissima nel suo lavoro come PR per i locali notturni.

Vuole sfondare professionalmente con le sue sole forze ed è decisa a lavorare pulito, ma  a quanto pare Yuri Stephanokov le ha messo i bastoni fra le ruote e quindi Lena si trova costretta ad affrontare il miliardario faccia a faccia nel suo locale, il Faze.

Difficile per la ragazza resistere al fascino soverchiante di quest’uomo, che oltre al potere e al denaro che la sua posizione gli offre, mette in gioco sensibilità, istinto di protezione e savoir-faire.

sei curiosa? scopri di più

Yuri, emozioni a non finire

Ed è questo contrasto che mi ha irretita alla prima lettura: un uomo dalle pericolose frequentazioni, pronto ad agguantare alla gola oppressori e mascalzoni, e che non esita a proteggere chi ama davvero, che sia uno dei suoi “fratelli”, il suo mentore o la donna della sua vita.

Perché i personaggi della Rivera, per quanto possano muoversi sul filo della legalità, non oltrepassano mai certi confini. Quindi, se ti aspetti un dark romance condito da amori disturbati, questa serie non fa per te.

Yuri e Lena appaiono diversi a prima vista, ma il passato di degrado e povertà li unisce molto più di quello che pensano, e le finestre aperte sui loro vissuti hanno spesso un che di toccante.

Dai quartieri più lussuosi di Houston, agli sfarzosi yacht di Montecarlo, fino alle torride atmosfere messicane, la storia di Yuri regala emozioni, passioni e avventura: succede sempre qualcosa che rovescia le carte in tavola e poi, per la gioia di chi ha letto i libri precedenti, l’autrice ci regala qualche cameo di Ivan e Dimitri.

Poi c’è lui: Nikolai. Perché man mano che la storia di Yuri si dipana, Nikolai comincia a prendere forma in vista del libro successivo, ma non mi dilungo oltre.

Yuri e Lena hanno veramente tante cose da dire in questo libro.

Acquista la tua copia

Ora tocca a te! Che ne pensi? Come immagini l’editore mentre sceglie i libri da pubblicare? Se il post ti è piaciuto, aiutane la diffusione condividendolo sulle tue pagine social. Grazie della tua attenzione e a presto